La Piattaforma

Dobbiamo chiederci come mai La Finanza che tratta analisi di Investimenti di milioni di euro con un grande impatto e responsabilità sul mercato e sulla collettività, affidi ancora oggi le sue Analisi Economiche Finanziarie Predittive a modelli “fai da te” su fogli Excel, fatti da singoli volenterosi analisti, che ignorano le responsabilità che vanno assumendosi, quando la capacità media di approssimazione della realtà economica finanziaria sottesa, con la tecnologia dei fogli Excel è dell’ordine, nel migliore dei casi, del 15-20%.
È come fotografare la realtà con una vecchia macchina fotografica con obiettivi obsoleti che possono produrre solo foto sfuocate con immagini confuse!  
Oggi il Mondo è cambiato ed esistono macchine Fotografiche che permettono di mettere a fuoco la realtà in modo straordinario! È il momento di cambiare. Pensaci.

L’Approssimazione dei Modelli Predittivi E/F basati su Foglio Excel

L’Analisi Economica Finanziaria Predittiva degli Investimenti e dei Modelli Societari (Piano Economico Finanziario, Business Plan), così come è stata risolta fino ad oggi, con la classica metodologia dei fogli Excel è completamente inadeguata per il livello di approssimazione e quindi di Attendibilità della Realtà Economica Finanziaria ottenuta che, con questa tecnologia è stata stimata essere, nel migliore dei casi, nell’ordine del 15-20%. 

Esempio

Una approssimazione dell’ordine del 20% significa che ogni risultato ottenuto ha una Attendibilità del 20% o in altre parole ha un margine di errore pari al suo complemento cioè l’80%. Questo comporta, per esempio, che un valore di Flusso di cassa di 1.000.000 può oscillare da un valore di 1.000.000+/- 800.000, cioè da 200.000€ a 1.800.000€.  

Questo tipo di approssimazione mette in evidenza un problema di attendibilità, di responsabilità economico sociale di grande impatto che ti coinvolge come Investitore, Imprenditore, Consulente, Stakeholder, come Pubblica Amministrazione ed infine come collettività, che devi prendere in considerazione.

Le Cause della Approssimazione

L’Attendibilità di una Analisi Economica Finanziaria Predittiva è dovuta essenzialmente a due cause:

  • L’Approssimazione del dato di Input;
  • L’Approssimazione del Modello Matematico che lo elabora; 

Approssimazione del dato di Input:

Essendo un Modello Predittivo il valore di Input non può essere un valore puntuale ma deve essere definito, in un concetto probabilistico, come range di valori tra il Best e il Worst che a loro volta determinano il Best, il Medium e il Worst Scenario; Il Range dei valori assunti da una variabile potrà poi essere ulteriormente influenzato dal Rischio associato alla variabile stessa che può allargare il Range di una variazione (V%) dell’intervallo stesso associato ad una probabilità P% di accadimento del rischio. Pertanto, la definizione dell’intervallo assicura l’attendibilità del dato costituito non da un solo valore ma da un insieme di valori che possiamo considerare attendibili.

Questa modalità spiega inoltre l’inutilità di andare a cercare il valore (effetto slot Machine), da parte di coloro che lavorano con la tecnologia del foglio Excel, perché stiamo lavorando ad un modello predittivo, per cui ha senso definire un intervallo ma non un valore.

Importanza Approssimazione del Modello matematico:

L’intervallo dei valori, così ottenuto, (es. il range dei ricavi) è elaborato poi dal modello matematico adottato (PEF, Business Plan) che definisce la sua proiezione nel tempo relazionato alle altre variabili (esempio gg di pagamento/incasso, Iva associata, modalità di rimborso, ect.) e che ne determina la l’attendibilità del risultato. Pensiamo pertanto di inserire un intervallo di valori in un modello matematico la cui approssimazione media è del 15%, quale attendibilità il risultato può avere?

Esempio

Abbiamo a titolo di esempio messo a confronto due scenari rispettivamente con le stesse condizioni economiche: medesimi investimenti, medesimi ricavi e costi operativi ma nel:

 1° Scenario: è stata fatta una analisi su base annuale, non è stato considerato l’autofinanziamento, le modalità di pagamento ed incasso sono state poste a 30gg, Iva è stata considerata come una partita solo economica e non finanziaria e non sono state considerare le tasse, mentre nel:

2° Scenario: è stata fatta una analisi su base mensile, è stato considerato l’autofinanziamento, sono state prese in considerazione le reali modalità di pagamento ed incasso per ciascuna voce, Iva è stata considerata una partita economica e finanziaria e sono state considerate le imposte.

Ebbene i risultati del 1° Scenario sono stati: (Riportiamo solo alcuni valori):

Flussi di cassa annuali sempre positivi con apparentemente nessuna criticità, Equity di 16.819,000, un Utile netto di 6.431.000, Van Azionista post imposte di 2.548.000 e un TIR Azionista pari a 27,74%  a fronte di un costo Equity di 10,00.  

Mentre i risultati del 2° Scenario sono stati: 

Flussi di cassa negativi per i primi 8 mesi, un Equity di 6.842.000 per attivazione dell’autofinanziamento, un Utile netto di 2.338.000, Van Azionista post imposte di 284.000 e un TIR Azionista pari a 8,249 a fronte di un costo Equity di 10,00.  

Questi risultati per fare capire importanza delle assunzioni e del modello matematico che le elabora.

I Limiti della Tecnologia dei Fogli Excel

I motivi che portano la tecnologia dei fogli Excel a rappresentazioni inattendibili della Realtà Economica Finanziaria, indipendentemente dalla bravura e diligenza degli Analisti finanziari che la elaborano sono sostanzialmente questi:

Mancanza di un approccio Sistemico:

Dovuta alla incapacità della tecnologia dei fogli Excel di prendere in considerare tutte le variabili insite in un determinato contesto che obbligano a fare approssimazioni (A titolo di esempio iva puntuale associata ad ogni variabile che entra nel modello, i gg di pagamento/incasso puntuali, le aliquote di imposta, le variabili di rischio, ect).

Problema della scala temporale annuale:

Infatti la tecnologia dei fogli Excel può essere solo su base annuale o al più mensile per i primi anni. Questa assunzione implica, ad esempio, che puoi visualizzare una cassa su base annua che risulta sempre positiva, quando nella realtà è negativa per la maggior parte dei mesi rendendo il progetto non sostenibile, con indici di reddittività, bancabilità non attendibili e fonti necessarie per la copertura del debito inadeguate. Altro esempio, che implica la necessità di avere un cash flow su base mensile è imposto dalla necessità di visualizzare il pagamento delle imposte su base mese, dei dividenti, ect.  

Problema di struttura:

Infatti difficilmente con la tecnologia dei fogli Excel è possibile scomporre il Progetto (un investimento, un Modello di Business) nelle sue componenti economiche fondamentali (Business Unit con i propri periodi di investimento e operatività, investimenti, costi e ricavi operativi, stagionalità, ect) per individuare le componenti portanti del business e quindi attivare la possibilità di anticipare l’attivazione di una Business Unit o rimandarla;

Problema del limitato utilizzo delle Funzioni matematiche:

Infatti difficilmente con la tecnologia dei fogli Excel è possibile se non impossibile utilizzare tutte le funzionalità utilizzate e permesse nella finanza, come i calcoli ricorsivi, i rimborsi in Taylor Made, il calcolo delle committment fee, autofinanziamento, le diverse modalità di compensazione dell’iva, l’utilizzo dei principi variazionali per ottimizzare le variabili di sistema;

Problema della mancanza di trasparenza:

Dovuta alla estrema soggettività del foglio Excel, che rende di fatto leggibile il foglio Excel solo da chi l’ha fatto. Prospetti di riepilogo diversi gli uni dagli altri, non distinti per competenza (ad esempio un cash flow sovrapposto ad un Conto Economico, ect). 

Problema della mancanza di certificazione degli algoritmi utilizzati:

Senza fare riferimento alle fonti, che ne dichiarano la correttezza dell’algoritmo utilizzato, considerando inoltre che l’asseverazione non verifica questo aspetto.

Problema dell’errore collegato alla complessità:

Che nella ipotesi di potere rappresentare tutte le funzionalità di cui sopra, il foglio Excel diventerebbe cosi complicato e complesso che andrebbe ad aumentare in modo proporzionale la probabilità di errore Excel, rendendolo comunque inattendibili le simulazioni. 

Il Foglio Excel è il primo rischio: dell’ordine medio dell’80-85%

Il cambio di Paradigma: “For a Better Capitalism”

Joseph Stiglitz, Premio Nobel Economia
Joseph Stiglitz, Premio Nobel Economia

Il nuovo Premio Nobel dell’Economia Joseph Stiglitz, con il CEO di Black Rock, Unilever e altre grandi compagnie Americane sono ormai d’accordo di abbandonare la Teoria di Friedman, sostenendo la necessità di:

  • Abbandonare le Analisi di Business a breve medio termine a vantaggio di quelle a medio-lungo;
  • Rifiutare Analisi Approssimate

Per riconoscere la Responsabilità Sociale di un Investitore/Impresa nella realizzazione di un investimento, proprio per gli impatti che lo stesso avrà sulla società.

Quale è il grado di approssimazione del tuo Modello di Business?

O in altre parole, che macchina fotografica usi per fotografare la realtà?

Scrivi su un foglio il grado di approssimazione e quindi di attendibilità che credi possa avere il tuo foglio Excel per l’analisi degli investimenti e dei modelli di Business.  

Poi chiamaci per avere una valutazione oggettiva della approssimazione che hai indicato.

La Consapevolezza della Approssimazione con cui fai le analisi di fornisce la misura della Responsabilità che hai nei confronti della Società, della collettività e ti permette di dare un contributo fattivo per il miglioramento della tua società!